PROGETTO REMONDINI DIGITALE

Fondi Strutturali Europei

per la Scuola – Competenze e ambienti per l’apprendimento (FSE – FESR)

Autorizzazione progetto e impegno di spesa da parte del M.I.U.R. a valere sull’Avviso pubblico prot. n. AOODGEFID\9035 del 13 luglio 2015, finalizzato alla realizzazione, all’ampliamento o all’adeguamento delle infrastrutture di rete LAN/WLAN. Asse II Infrastrutture per  l’istruzione – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR)- Obiettivo specifico – 10.8.1

(Candidatura n. 10627 – Prot. 27025 del 19/12/2015)

 

OBIETTIVO SPECIFICO: 10.8 – “Diffusione della Società della conoscenza nel mondo della Scuola e della formazione e adozione di approcci didattici innovativi”

 

AZIONE FESR: 10.8.1 – “Interventi infrastrutturali per l’innovazione tecnologica, laboratori professionalizzanti e per l’apprendimento delle competenze chiave”

 

CODICE PROGETTO: 10.8.1 A1 – FESRPON – VE – 2015 – 58

 

FINANZIAMENTO EROGATO: 26.000,00 €

 

TITOLO PROGETTO: “REMONDINI DIGITALE”

 

DESCRIZIONE PROGETTO: Il progetto nasce dall’esigenza di creare uno “spazio per l’apprendimento” che coniughi la più alta innovazione tecnologica per la didattica con la metodologia collaborativa e laboratoriale dove venga messo in risalto il lavoro del singolo e la collaborazione con gli altri allievi ed il docente, per acquisire conoscenze e competenze in modo semplice.
Un’aula che, attraverso l’evoluzione dei suoi spazi, viene ripensata con un’architettura in grado di sfruttare a pieno le potenzialità comunicative, didattiche e sociali offerte dall’innovazione tecnologica dando nuova centralità a insegnanti e studenti;
Centrale è l’aspetto di vivere una didattica innovativa, che favorisca la collaborazione, la ricerca, la riflessione, la costruzione e la condivisione della conoscenza. Un’aula connessa e aperta al mondo.
La nuova aula-laboratorio è dotata di banchi modulari e componibili per il lavoro a gruppi e fortemente high-tech grazie alla presenza di una LIM collegata in rete e collegabile con ogni tipo di device in uso da studenti e professori (tablet, PC/portatili). Il touchscreen sostituisce la tradizionale lavagna e collega il docente con alunni e proiezioni. E’ una interazione totale di tutti verso tutti per un utilizzo della tecnologia più avanzata al fine di un apprendimento attivo (basato su problemsolving), interazioni continue e dinamiche tra studenti e docente, attività hands-on .
I nuovi spazi per la didattica devono essere sufficientemente flessibili da consentire anche lo svolgimento di attività diversificate, più classi, gruppi di classi (verticali, aperti, ecc.), in plenaria, per piccoli gruppi, ecc., nei quali l’insegnante non svolge più solo lezioni frontali ma assume piuttosto il ruolo di facilitatore ed organizzatore delle attività. Un setting d’aula variabile e coerente con le diverse fasi dell’attività didattica.
A supporto di tutto ciò è prevista l’adozione di un software per la gestione della classe, basato su Cloud, con sistema di gestione delle proiezioni visualizzabile su tutte e 3 le lavagne o su singolo dispositivo come strumento di produzione dei gruppi di studenti, permetterà di lavorare anche da ‘remoto’ e seguire anche il lavoro da casa e in mobilità. Specifiche:
• Attivi in gruppo
• discussione e brainstorming
• esposizione/introduzione/sintesi a cura del docente
• presentazione in plenaria di un elaborato a cura degli studenti
• esercitazioni che coinvolgono tutta la classe ecc.
L’istituto intende richiedere POSTAZIONI INFORMATICHE per l'accesso ai dati e ai servizi digitali della scuola per il personale docenti e segreteria, dotandosi di notebook e tablet.

AllegatoDimensione
1_-_avviso_ambienti_digitali_prot12810_15.pdf1.07 MB
2_-_piano_10627_2_viis01700l_20151127140107.pdf594.96 KB
lettera_autorizzazione_pon_ambienti_digitali.pdf590.52 KB
verbale_delibera_collegio_docenti.pdf41.24 KB
nomina_ds_come_rup.pdf567.57 KB
nomina_commissione_per_pon2.pdf567.09 KB
dettaglio_cup_e76j15001660007.pdf22.58 KB
estratto_verbale_consiglio_di_istituto.pdf97.89 KB
bando-progettista-interno.pdf1.03 MB
verbale_individuazione_progettista_pon_-_remondini_digitale.pdf247.01 KB